VENTO TRA I CAPELLI

Vento tra i capelli non parla questa sera,
seduto innanzi al fuoco, attende la notte nera
anche la luna, si nasconde tra le nubi
e sembra abbandonarci al nostro triste….destino

D’un tratto occhio di falco interrompe la danza,
capisce dallo sguardo che non c’è più speranza,
quegli spari, si fan sempre più vicini
non risparmieranno neanche donne e bambini

E dalla collina scendono gli invasori
accecati da una pietra gialla di cui sono adulatori
anche il sangue doneremo a questa terra
avranno i nostri corpi ma i nostri cuori non li avranno mai…

mai mai perché già volano nel cielo blu
mai mai perché già danzano con Manitu
mai non li avranno mai non li avranno mai…
e non li avranno mai…non li avranno mai…non li avranno…

Vento tra i capelli, parla alla sua gente
e la sua voce è forte e imponente
poi un urlo e incomincia la battaglia
i nostri corpi nudi e puricontro bocche…di fuoco

Sempre più rosso è il fiume Mowake
ma il corpo del guerriero al mare porterà
come un fiore, come un fiore
come un fiore che si è spento col calore del sole…

ma la prima stella ha illuminato il suo viso
vento tra i capelli è morto col sorriso
perché sa…si lui sa
che adesso hanno i nostri corpi
ma i nostri cuori non li avranno mai

mai mai perché già volano nel cielo blu
mai mai perché già danzano con Manitu
mai non li avranno mai non li avranno mai…
e non li avranno mai…non li avranno mai…non li avranno…

Le sue parole sono come le stelle…non tramontano mai…
Le sue parole sono come le stelle…non tramontano mai…
e non ci avranno mai non ci avranno mai…
non ci avranno mai…