CANTO DI UN PRIGIONIERO POLITICO

L’opera dei malvagi è breve
Gli idoli d’oro che loro hanno innalzato
Un giorno crolleranno sulla loro base di sabbia
Ed il buio cadrà sulle loro forme sognate!

Fuori la stoltezza già si bagna di rosso sangue
Ed il nemico già si crede immortale
Egli spera solo nel lungo avvenire del suo potere!

Ma le vostre sbarre non riescono ancora a nasconderci il cielo!
Ma le vostre sbarre non riescono ancora a nasconderci il cielo!